Madda on the road – Giorno 7, Il rientro

Madda on the road – Giorno 7, Il rientro

La settimana di vacanze è finita ed è giunto il momento di tornare alla vita di tutti i giorni.

Era il mio primo viaggio completamente sola. Nessuno con me, nessuno da andare a trovare. E – nonostante ritenga che sia un’esperienza che tutti dovrebbero provare almeno una volta nella vita – non mi ha entusiasmata.

Viaggiare mi ricorda di continuo che il mondo non è solo quel piccolo angolo che viene visto dai miei occhi

Non mi stancherò mai di viaggiare – o, almeno, lo spero. Di scoprire mondi nuovi e vite diverse. Di sentirmi il nulla in mezzo ad un mondo tanto ricco di tutto e di più.

Anche durante questo viaggio, ho ammirato posti, paesaggi, persone. Ho provato ad imparare cose nuove ogni giorno. Ad immedesimarmi nella quotidianità degli altri. Ne sono rimasta affascinata.

Eppure, c’era spesso questa vocina dentro di me che mi ripeteva il fatto che, quando viaggio in compagnia, sono più felice.

Ho avuto tempo per rilassarmi e – di conseguenza – anche per riflettere su questa cosa. Credo di aver capito il motivo alla base di questa sensazione.

Credo nella bellezza della condivisione

Adoro condividere. Momenti, esperienze, pensieri. Mi piace confrontarmi con i miei amici. Dopo aver visto un posto o conosciuto una persona – interessante o meno – mi piace discuterne con persone che mi conoscono. E che erano li, insieme a me.

Credo sia bellissimo sedersi al tavolo di un bar con i propri compagni di viaggio e non alzarsi per le successive tre ore. Ritengo altrettanto belli i litigi e gli “scazzi” dovuti ad esigenze e desideri diversi. Augurarsi a vicenda un buon giorno e una buona notte. Annoiarsi insieme. Ridere insieme.

Una volta trovati i compagni di viaggio giusti, il valore di quel viaggio viene triplicato.

[mks_dropcap style=”letter” size=”100″ bg_color=”#ffffff” txt_color=”#D3D3D3″]”[/mks_dropcap] Travel. It leaves you speechless, then turns you into a storyteller.

One comment

  1. Lukenter

    Ciao Madda,
    Il viaggio piu lungo, quello della vita. Nello stesso modo con cui si condivide un paesaggio, un momento assieme ai compagni di viaggio giusti, anche nel lungo viaggio della nostra vita la condivisione ha valore totale. Alla base di ogni nostra azione c’e’ quel progetto.
    Dalle azioni piu semplici e quotidiane, come imparare a fare un buon the, fino alla costruzione di una piattaforma dove costruire la coppia di viaggio.
    Alcuni umani hanno cercato uno strumento di analisi per comprendere la nostra esistenza, non voglio definirla filosofia, perche’ nell’accezione moderna la filosofia e’ scaduta e scadente.
    Vado al dunque.
    Dove il primo passaggio e’ la risposta alla domanda unica ed universale per la nostra specie:
    Perche’esistiamo, quale e’ lo scopo?
    Il materialismo dialettico risponde cosi: il fine ultimo di tutte le specie viventi e’ la riproduzione della specie stessa.
    Ecco chiuso il cerchio dei compagni di viaggio. Il nostro viaggio se condiviso vale “triplo”. Giusto!
    Esattamente come la coppia del viaggio della vita si triplica.
    Guarda te che giro sono andato a percorrere. Scusa mi (staccato risulta piu incisivo) scusa me.
    Proprio come ti descrivi in questo blog, anche moi piace scrivere quello che mi passa nella cabeza. Le parole mi escono come la fila di grani del rosario di un tempo cristiano.
    Il viaggio. Arrivato qui ti scrivo il motto della vita (mia):
    .
    Cosi come la curiosita’, l’ansia, quel piacere della (pre) scoperta di un posto nuovo contano spesso di piu del posto stesso. Come il ritorno da un luogo visitato dove rielaboriamo i ricordi. Il viaggio di ritorno.
    Nella vita esiste solo l’andata, e questo rende la vita interessante. Non voglio scrivere bellissima, meravigliosa. Poiche’ non sempre e’ cosi, ma interessante si.
    Non c’e’ nemmeno la noia di rifare i bagagli per ripercorrere la strada di ritorno. Solo Andata.
    La Destinazione sono le persone che incontriamo. Gli umani con cui condividere. O non condividere. Sta a noi scegliere con chi. Interessante!
    Notte e a presto!
    Lucio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.